Avatar of mariano

by

Report Festa 2 giugno

5 giugno 2013 in Comunicato stampa, Novità, proposta di legge, Riunioni

Il 2 Giugno a Portonovo il Forum Paesaggio Marche, insieme alle cittadine e ai cittadini marchigiani e alle 93 associazioni aderenti, ha festeggiato le 8713 firme raccolte a sostegno della legge d’iniziativa popolare “Per la tutela del paesaggio, lo sviluppo ecocompatibile ed il governo partecipato del territorio regionale” http://www.paesaggiomarche.net/c/proposta-di-legge/ ed ha organizzato un dibattito pubblico con i Consiglieri della Regione Marche che a breve saranno chiamati a decidere se approvare o respingere la proposta popolare già approdata alla IV Commissione del Consiglio Regionale.
Una lunga storia quella del Forum marchigiano riconosciuta e recentemente ricostruita con consapevolezza da Marco Ricci http://www.cronachemaceratesi.it/2013/06/02/la-legge-urbanistica-che-fa-tremare-il-palazzo/333719/.

 

 

 

 

 

 

 

 

Una festa in un parco di Ippocastani in una data evocativa che ha sapientemente integrato momenti di piacere con musica e assaggi di prodotti enogastronomici e biologici e momenti di durezza in un confronto politico serrato, locale e nazionale, tra domande di cambiamento nel governo dei territori e difesa di politiche di status e di mediazione.

Ad aprire il dibattito sulla legge la voce dei comitati, ad illustrare la legge l’Architetto Riccardo Picciafuoco coordinatore del tavolo tecnico del Forum https://www.youtube.com/watch?v=DlceDEOtiw4,

.


a coordinare il dibattito Maurizio Sebastiani presidente regionale di Italia Nostra https://www.youtube.com/watch?v=wQFNkbdzL_s .
Mary Pazzi di Luoghi Comuni https://www.youtube.com/watch?v=2XSjvVfxIGk ,

Marta Massetani del Forum https://www.youtube.com/watch?v=HgyLXeUd5IQ e Rossella Ruggeri del Comitato Territorio Sostenibile https://www.youtube.com/watch?v=vbLkysi5Dbc hanno evidenziato, con diverse sensibilità e toni, tutte le criticità della scarsa considerazione degli amministratori nei confronti dei cittadini. Nelle loro parole la forte esigenza di uno spazio pubblico che sia luogo di creazione e di legittimazione di una politica realmente partecipata non riducibile alla “benevola disponibilità” degli attori istituzionali. Una nuova scena politica che per Mary Pazzi “deve avere i caratteri della stabilità, continuità e non della subalternità dei cittadini organizzati nel momento in cui si agisce su un bene comune quale è il paesaggio”. Emerge dagli interventi che la vera forza delle 93 associazioni in rete non è solo una forza contrattuale determinata dal numero dei cittadini coinvolti, ma una nuova forza politica capace di denunciare la discrasia tra le consapevolezze dei cittadini e l’arretratezza dei loro rappresentanti e porre nuove richieste. E’ l’articolo 18 della legge dedicato alla partecipazione a custodire il cuore politico della stessa che può far intravedere un cambiamento politico.
Seguono diversi interventi: quello del presidente della IV Commissione Regionale Enzo Giancarli https://www.youtube.com/watch?v=jobTo3hWkjY che ha assunto l’impegno di confrontarsi con il Forum lungo il percorso che vedrà la pdl arrivare all’assemblea regionale per l’approvazione, Il sindaco di Monsano, Luca Fioretti, presidente dell’Associazione dei Comuni Virtuosi, che ha portato la propria esperienza di amministratore locale e il suo impegno nel Forum nazionale, il consigliere regionale di SEL Massimo Binci https://www.youtube.com/watch?v=yKmMe8UW_2c che ha sottolineato le criticità ambientali della nostra Regione.
Altrettanto importante per i cittadini presenti è stato poter ascoltare gli interventi di due parlamentari che hanno sottoscritto due proposte di legge nazionali sull’urbanistica. La on. Patrizia Terzoni, del Movimento 5 Stelle , segretaria della Commissione Ambiente della Camera https://www.youtube.com/watch?v=2_Mw3jp_N6A , ha presentato la proposta del movimento di cui fa parte come un testo coerente con la proposta di iniziativa popolare regionale del Forum (Proposta di Legge #M5S sullo #STOPconsumo SUOLO e tutela del paesaggio https://t.co/x9RvwxpgZ8, ) e l’on. Piergiorgio Carrescia del Partito Democratico , sempre della Commissione Ambiente della Camera, ha difeso con forza la sua firma al pdl nazionale Realacci-Catania ritenendo non del tutto giustificate le considerazioni critiche di Settis alla legge (http://www.eddyburg.it/2013/06/la-strana-alleanza-in-salsa-verde.html)
In particolare l’on. Carrescia sostiene la necessità di sanare la divaricazione tra politica e cittadini rivendicando la sua appartenenza “di sinistra” e le differenze che esistono fra rappresentanti istituzionali che, come afferma, “non sono tutti uguali” .
Ed è appunto su queste dichiarazioni di differenze personali come garanzia di buona politica che si concentra l’intervento di Olimpia Gobbi https://www.youtube.com/watch?v=5SH1lrjps9M , una dei referenti del Forum, che sottolinea come di fatto alle dichiarazioni pubbliche di posizioni personali vicine a quelle dei cittadini quasi sempre non corrispondano le decisioni assunte nelle sedi istituzionali, perlopiù guidate da logiche di fedeltà alle appartenenze di partito o di schieramento, che nulla hanno a che fare con i contenuti reali di cui si decide. L’auspicio è invece che questa proposta di legge apra nelle Marche un dialogo nuovo fra rappresentanti eletti e cittadinanza attiva per scelte onestamente ancorate nella realtà e nel tessuto sociale e non nelle logiche di Palazzo.
Si può così chiudere il dibattito restituendo senso e direzione. L’applauso appassionato di condivisione ha liberato la sala dal timore che l’incontro non esprimesse con chiarezza le esigenze di cambiamento poste dai comitati all’inizio.

Mary Pazzi
Luoghi Comuni San Benedetto del Tronto (AP)

http://www.democraziakmzero.org/2013/06/04/tema-il-paesaggio/

 

Comments are closed.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti i cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni | Chiudi