Avatar of mariano

by

Un primo positivo incontro per le Associazioni Ambientaliste Marchigiane

31 luglio 2015 in comitati, Comunicato stampa, Novità, proposta di legge

Le Associazioni Ambientaliste Marchigiane hanno chiesto un incontro con tutti i nuovi Gruppi Consiliari regionali per illustrare il proprio documento dal titolo “LE MARCHE CHE NOI VOGLIAMO”. Il primo incontro si è svolto ieri con il Gruppo Consiliare del Movimento Cinque Stelle con il quale sono state condivise le proposte già presentate ai candidati ed ai cittadini in primavera.

Tra i vari argomenti trattati:
l’impegno a che la Regione Marche ricorra alla Corte Costituzionale contro lo “Sblocca Italia” e l’opportunità di organizzare il 18 settembre, quando i presidenti delle sei regioni interessate si rivedranno a Bari alla Fiera del Levante, una manifestazione popolare contro le trivelle e contro lo ”Sblocca Italia”,
l’impegno del Movimento a portare avanti, in III Commissione già da questo mercoledì’, la proposta di legge di iniziativa popolare del “Forum Paesaggio Marche”, firmata da circa 9000 cittadini marchigiani per la tutela e lo “zero consumo” del territorio,
richiesta di impegno verso tutto l’impianto/filosofia del documento “Le Marche che noi vogliamo”, compreso il recupero delle tratte ferroviarie marchigiane dismesse.
la necessità di approfondire quanto previsto dall’art.12 del piano regionale acquedotti con il quale si intenderebbe centralizzare l’uso delle risorse idriche, deprivandone i comuni,
l’ approfondimento del piano regionale dei rifiuti e dei possibili nuovi scenari nella gestione.

Il Movimento Cinque Stelle ha garantito il proprio convinto impegno a favore di questi obiettivi nell’interesse dei cittadini marchigiani e le Associazioni Ambientaliste ne hanno riconosciuto la sensibilità sui “beni comuni” e sulla tutela dell’ambiente.

L’incontro si è concluso con l’impegno assunto dalle associazioni di verificare l’esistenza o la possibilità di addivenire ad un testo mozione/ordine del giorno condiviso con il movimento No Trivelle Marche, da presentare poi in tutti i Consigli Comunali del territorio attraverso consiglieri/gruppi sensibili.

Le Associazioni Ambientaliste Marchigiane attendono ora le risposte alla richiesta di incontro da parte degli altri gruppi consiliari.

Ancona, 28 luglio 2015

Comments are closed.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti i cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni | Chiudi